Cimitero delle navi abbandonate

Nel Porto di Ravenna, si cela un misterioso “cimitero delle navi”, dove tre imponenti vascelli russi giacciono abbandonati dall’anno 2010, dimenticati dal tempo e dalla manutenzione. Questi colossi marini, con le loro sagome maestose, sono diventati una tappa imperdibile per gli appassionati di urbex in Italia, nonché una fonte di ispirazione per fotografi alla ricerca di scenari suggestivi e intrisi di storia.

vomgaz ship
nave abbandonata

Posizionate in una zona periferica del porto, le navi, che sventolano bandiera maltese e sono registrate presso il porto di San Pietroburgo e gli uffici della capitaneria di porto di Ravenna con nomi russi come V-Nicolaev, Vomvgaz e Orenburg Gazprom, hanno assunto nuovi appellativi nel corso del tempo, coniati da coloro che hanno avuto il privilegio di esplorarle. Le loro cabine, una volta animate dall’equipaggio, le sale mensa, i motori ruggenti e le cabine di comando, ora narrano storie silenti di un’epoca passata.

Tuttavia, è importante sottolineare che l’accesso a queste navi è non solo pericoloso ma anche illegale, e si incoraggia sempre il rispetto delle leggi e della sicurezza personale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

More like this